talloncino5x1000

Un capitale sociale di auguri
di Salvatore Esposito, presidente di Mediterraneo Sociale

Avevo pensato di ispirarmi agli auguri scomodi di Don Tonino Bello, ma ci vuole troppa spiritualità e troppa profondità solo a provarci. Sarebbe stata una infelice imitazione. Poi ho pensato di fare l’elenco letterario delle tante conquiste di quest’anno passato e delle belle prospettive del prossimo, ma le parole a volte sono stanche, come le persone. E la giusta solitudine ha prevalso. Ho cercato dentro di me risorse per parlarvi con autenticità e non le ho trovate. Dunque vi faccio gli auguri sociali con i vostri gesti e le vostre parole di questi ultimi giorni. Ricordo ancora Luigi Ciotti tra noi, la settimana scorsa, che ci diceva: venite a Torino, miei ospiti, facciamo un incontro, parliamo … confrontiamoci tra noi per le tante cose nuove e difficili che stiamo affrontando… stiamo assieme… e andate avanti orgogliosi con la vostra dignità e i vostri sacrifici e se dovete investire…investite tutto quello che avete, senza paura del futuro. E ricordo il suo abbraccio, i suoi occhi forti e dolci. Ecco, questo è il vostro, ripeto, il vostro capitale sociale della cura delle relazioni. Tanti e tante si sono nutriti di questa straordinaria risorsa immateriale, consapevolmente o inconsapevolmente, trasformando se stessi, le relazioni e il territorio. Ne possiamo essere tutti e tutte, con sano equilibrio, un poco orgogliosi, a fine anno. Auguri.

Leggi tutto

La cura delle relazioni
di Salvatore Esposito, Presidente di Mediterraneo Sociale

Un punto di riferimento di contenuti e di relazioni, di riflessione e di ricerca. Abbiamo fatto la scelta di rinnovare il nostro vecchio sito perché siamo cambiati e siamo diversi.
In cinque anni abbiamo superato le preoccupazioni identitarie e le domande su chi siamo, cosa facciamo. Abbiamo certo mantenuto gli obiettivi strategici: l’Economia Civile, il Welfare di Comunità e la Finanza Etica.  Ma il nostro approccio è cambiato. Abbiamo incontrato, in questi ultimi anni, tanti maestri e maestre. Abbiamo fatto tanti percorsi di formazione e di ricerca-azione. Ma la nostra storia sociale, oggi, è cambiata.

Leggi tutto

Appello al voto
Nessuno di noi è neutrale di fronte alla crisi di questa civiltà

Carissime e carissimi,
la nostra “Carta di Napoli”,  promossa in occasione dell’incontro a Napoli con Franco Roberti, ci impegna a

- praticare e testimoniare una rigorosa autonomia culturale da ogni governo e a non essere nella disponibilità - dichiarata o di fatto – di alcun partito o candidato;
- non costituire, con le nostre imprese sociali, i nostri operatori e le nostre operatrici, bacino elettorale riservato e dedicato di candidati e di rappresentanti istituzionali secondo logiche di potere e clientelari.

Dunque, rigorosi con questo impegno, il mio appello al voto è fatto per ricordarvi questi valori della nostra Missione che abbiamo approvato, che condividiamo e che costituiscono nostro patrimonio culturale prezioso nel panorama italiano del Terzo Settore. 

Andate a votare e fate la vostra scelta di voto in scienza e coscienza.

Leggi tutto

Parla con noi...scrivici la tua opinione

Per favore dimostra di essere umano!

 

 

 

 

 

Multimedia


Area download
Iscriviti alla news